Prima edizione italiana

Prima edizione italiana
Già disponibile!!!

Rivoluzione a Striscia

Rivoluzione a Striscia
Conducono Fulvio e suo fratello Riccardo

Sunday, August 3, 2008

Vuoi vederlo pubblicato?

Se "Aquila Nera e i sette sapienti di Erenil" ti intriga e vorresti vederlo pubblicato il più presto possibile, lasciami per favore un messaggio qui. Mi aiuterai a concludere al più presto i relativi accordi sia in Italia che negli Stati Uniti!

51 comments:

Riccardo said...

Voglio al più presto il film!!!!!!!!!!!! Riccardo

Riccardo said...

Voglio al più presto il film!!!!!!!!!!!! Riccardo

Black Eagle Adventures said...

Ma per il film ci vorrà un regista!!!

paola said...

Geniale! Sono sicura che diventerà un best-seller.

nicoletta said...

Finalmente un libro! Se voglio vederlo pubblicato? Subito!!! Vorrei averlo già in mano!

Black Eagle Adventures said...

Spero proprio che tu abbia ragione, Paola...

Black Eagle Adventures said...

Cara Nicoletta, mi auguro che non dovrai aspettare troppo!

Tommaso said...

Sarò uno dei primi ad acquistarlo!
Tommaso

alberto said...

beh, tanti auguri. Non è esattamente il mio genere (anch'io apprezzo sommamente Tolkien, ma penso che non rientri nel genere fantasy), ma quando uscirà lo leggerò. speriamo presto!

Black Eagle Adventures said...

Grazie degli auguri, Alberto. Quello che dici su Tolkien è curioso. Sono in molti a pensarla come te oggi. Ho sentito tante altre volte questo commento: "Mi piace molto Tolkien ma non tanto il genere fantasy". Il mese scorso ho avuto un'interessante discussione su questo in una libreria di Palermo con una persona che sosteneva questa stessa cosa. La cosa curiosa è che sono in pochi a sapere che "fantasy" è un termine coniato da Tolkien per definire il suo genere letterario... quello di cui Il Signore degli Anelli rappresenta l'archetipo, per intenderci. Per "Fantasy", Tolkien intendeva la "vera" fiaba. Il termine ha avuto un'enorme successo... ed oggi è talmente abusato che alcuni, come te, non vogliono che esso si confonda con il suo creatore... Credo che scriverò qualcosa, in questi giorni, su che cosa Tokien intendeva esattamente per "fantasy". Until then..

nicoletta said...

Non avrei mai imaginato che una fiaba potesse essere "vera". Non vedo l'ora di leggere il libro, magari scoprirò di vivere una favola...

Fate presto! Abbiamo tutti bisogno di uno sguardo nuovo!

Alessio said...

Conosco l'autore e non mi ha mai deluso!
Spero di leggere presto il libro!

Feliu said...

Anch'io spero di leggerlo quando sarà pubblicato. E se poi arriva il film... tanto meglio!F.

Black Eagle Adventures said...

Beh... per "vera fiaba" intendevo la fiaba in senso vero e proprio. Per Tolkien, la fiaba è tale se segue certi canoni; e, lavorando su questi canoni, egli elaborò il termine "fantasy" per riuscire a esprimerli meglio.

Ma anche giocando sulla metafora... credo proprio di sì: una fiaba può essere "vera"... A volte più vera della vita reale. E, a volte, ci può aiutare a vedere e a vivere meglio la nostra realtà.

Black Eagle Adventures said...

Grazie Alessio!!!

roberto said...

bene....allora abbiamo già la data della pubblicazione del libro (per mettermi in fila naturalmente), non vorrei arrivare in libreria e sentirmi dire "mi spiace e terminato" ritorni prossimamente.

roberto said...

ho evitato di dire che aspetto con molto entusiasmo di poter leggere il libro.

skywalker said...

wow! Sono in crisi di astinenza da letture fantasy. A quando la pubblicazione????

Kappa said...

si, appunto. Quando sarà in libreria?

Black Eagle Adventures said...

Mi piacerebbe davvero avere una risposta precisa sulla data di pubblicazione... In questo momento, spero solo che l'effetto sito acceleri il processo... Ma,come scrivevo nelle news, avrò incontri più precisi con gli editori dopo l'estate...

Martina said...

Non ho mai letto un fantasy, comincerò da questo!
Non vedo l'ora di vedere anche il film!

cuoredifuoco said...

Ciao Black eagle, ti faccio i miei più sinceri auguri per un successo più ampio possibile e magari per la futura versione a cartoni animati. Anche a me piace scrivere delle storie di fantasia e ho sempre immaginato i fantasy come splendidi cartoni animati e pertanto, spero tanto che Black eagle advenures possa diventare in un prossimo futuro una serie o un lungometraggio animato. Riguardo al tuo romanzo, ciò che mi ha colpito di più sono state l'ambientazione siciliana (finalmente la nostra terra è palcoscenico di una favola e non delle solite storie...) e quel sottile romanticismo in salsa new age di alcuni passi come l'incontro fra Marco e Laila e il proseguimento di questo incontro nello splendido scenario di Monte Pellegrino fra il magico e lo spirituale. La lettura delle pagine della tua storia mi ha ridato coraggio per proseguire a scrivere il mio racconto, perchè sapere che esistono altri sognatori come me, mi da molta forza e voglia di credere nei sogni.

Black Eagle Adventures said...

Caro Cuoredifuoco,
che tu abbia recuperato la voglia di scrivere la "tua storia" leggendo le (pur pochissime) pagine della mia disponibili sul sito mi dà immensa gioia. Sper che tu mantenga fede al proposito, e che potremo presto leggere, insieme ad Aquila Nera, le avventure di Cuore di Fuoco.

La Sicilia è una terra splendida! Come si potrebbe non sognare osservandone l'arte, la storia i paesaggi...? Forse, in attesa della pubblicazione vera e propria del romanzo, metterò presto online qualche altro passo, da cui si potranno apprezzare ancor di più sia (spero) la trama della storia e i personaggi sia i luoghi e i contesti di essa.

cuoredifuoco said...

Su quanto si è detto sulla definizione del termine fantasy, anche io volevo esprimere la mia opinione. Prima con fantasy s'intendevano i racconti ambientati in una sorta di medioevo fantastico, ma oggi, con le varie influenze che provengono dai manga, dalla cinematografia, ecc., il fantasy ha acquisito un significato molto più ampio, come qualcosa che ogni autore esprime seguendo la propria immaginazione . Mi viene in mente quell'anime andato in tv qualche anno fa che s'intitolava "I cieli di Escaflowne", la cui ambientazione era in un mondo fantastico dove c'erano i regni in guerra, e alcuni cavalieri facevano uso dei guymelef, robot giganti simili a grandi armature. Questa storia presentava elementi del fantasy tradizionali come cavalieri e dame ecc., ma anche elementi fantascientifici come i robot e le fortezze volanti. Questa storia è, secondo me, un esempio di racconto di fantasia nel senso più ampio del termine dove è possibile trovare di tutto e di più. Io credo che Blackeagle ci abbia dato la possibilità di leggere un fantasy nel senso più ampio del termine, esprimendo ciò che gli suggerisce la sua immaginazione e pertanto spero ancor di più di leggere la saga di Black eagle adventures, per farmi un altro meraviglioso viaggio in un'altro mondo fantastico.

mmfenix said...

vorrei vedere il libro pubblicato in italiano e in inglese al più presto, penso che anche il sito è fatto molto bene.. complimenti
Marco Fenizia

Black Eagle Adventures said...

Sì, grazie Cuoredifuoco. Concordo sul significato corrente del termine fantasy. E lo applico anch'io in questo senso a Black Eagle (e mi piacciono i manga... anche se non tutti). Però credo che, pur con questa tua specificazione sul contesto più ampio (con robot, ecc.), si possano mantenere anche i canoni indicati da Tolkien; per esempio quello sulla coerenza interna al mondo fantastico, sulla mitopoiesi e sul modo di tratteggiare il bene e il male. Se Tolkien aveva ragione, questi canoni migliorano effettivamente la narrazione fiabesca, anche nel contesto più attuale. Io, da parte mia, ho cercato di rispettarli... E credo che parte del fantasy contemporaneo (e dei manga) non passino l'esame... e non raggiungano pertanto una qualità superiore a cui potrebbero invece aspirare..

Black Eagle Adventures said...

Grazie Marco!

Simona said...

Sono un'amante del genere fantasy.
Pubbliatelo subito!Non vedo l'ora di comprarlo!

Gaia said...

Ho cominciato a leggere fantasy con il Signore degli Anelli e da lì in poi mi sono appassionata(mi è piaciuto molto il concetto di "fiaba vera" dei commenti!!)
Mi piacerebbe moltissimo leggere il libro!!!!!!!!!!!eee....l'idea del libro è allettante!!!!

Serenella said...

Bene, un fantasy ambientato in Sicilia...
So già che si leggerà tutto d'un fiato!
Spero di trovarlo presto in libreria!

Black Eagle Adventures said...

Grazie mille, Simona, Gaia e Serenella. Anch'io voglio vederlo pubblicato al più presto!
Intanto sto già lavorando al secondo volume della saga e alla versione inglese del primo, che è ormai decisamente a buon punto.

Sicilia? Sì... ma anche Sorrento, Trieste, Firenze, Matera... e Las Vegas...

Avete letto gli stralci del libro sul sito? Che ne pensate? Sono indeciso se mettere qualcosa in più disponibile online. Magari l'intero primo capitolo...

vincenzo said...

Complimenti Fulvio!L'idea e la storia mi piacciono tantissimo!La Sicilia,il mare ,in giro con la moto a Palermo,personaggi e luoghi reali,non vedo l'ora di leggerlo!

Serenella said...

Beh, basta che tu non ci tolga il gusto di leggere il libro, una volta che sia pubblicato...
I fondali dello Zingaro raccontati da un fantasy mi incuriosiscono moltissimo!

cuoredifuoco said...

Mi sembra una ottima idea quella di pubblicare tutto il primo capitolo online per sapere come è finita a casa Lioci o nelle mani del nemico, oltre che scoprire quali altre meraviglie ci ha riservato blackeagle. Proprio perchè mi piacerebbe leggere e avventurarmi nell'universo di Aquila nera, spero proprio che la data dell'uscita del romanzo non sia lontana.

liquirizia said...

Bellissima l'idea di ambientare il romanzo nella nostra meravigliosa isola!!!!!!!!!!
OK alla pubblicazione....Auguri!!

Black Eagle Adventures said...

Per adesso, ho deciso di aspettare prima di mettere altri stralci del libro o un intero capitolo online. Devo capire meglio che tempi prenderà la pubblicazione.

E un grazie anche a Vincenzo e Liquirizia! E già... la Sicilia è speciale!

pietro said...

ciao blackeagle, alla fine passo anch'io dal blog... come lettore di una delle prime versioni del romanzo spero proprio di poter avere presto tra le mani una copia (autografata!) della versione definitiva. magari in inglese per goderlo anche in un'altra lingua.
in bocca al lupo
pietro

Black Eagle Adventures said...

Ciao Pietro. Benvenuto. Certo, essendo uno dei pochissimi privilegiati che mi hanno aiutato a raffinare la bozza iniziale (con ottimi consigli e tanta pazienza, devo dire!)... potresti fare qualcosa di più per movimentare le discussioni in questo blog. Ovviamente, senza rivelare cose che non vanno rivelate finché il libro non uscirà.

Credo di averti anche dato il potere speciale di creare post tu stesso...

Hai vito la recensione ante litteram di Guido su Cogito et Volo?

pidocchio morsicatore said...

Sembra un ottimo soggetto per un libro di fantascienza. potrebbe diventare anche un bel film. Amo il genere fantascienza magari con implicazioni psicologiche tipo lotta bene/male alla Tolkien o guerre stellari.
Spero vederlo pubblicato presto

Anonymous said...

fatelo uscire questo libro! qui c'è gente che l'ha già letto... è inutile tanto parlare se poi non possiamo leggerlo tutti! ma vi pare giusto?

aquila bianca

Anonymous said...

navigando navigando per siti di fantasy sono giunto qui. sembra interessante! ma è un binario morto? quanto ci vorrà per l'uscita di questo libro? ripasserò spero di trovare qualche notizia in più... ciao!!!!!!!!

luciano said...

Solitamente non divoro racconti di questo genere. Ma conoscendo il buon Di Blasi come filosofo del diritto e studioso di etica mi incuriosisce vederlo all'opera su un terreno "estraneo", che forse tanto estraneo non è. Vedremo

rik said...

spero davvero di poterlo leggere quanto prima!
ciao da Ricardo

Black Eagle Adventures said...

Spero di avere qualche notizia interessante dopo la prossima settimana!

ezio said...

Sono a corto di buone letture: quando si potrà finalmente fruire della tua opera?!

sciacchi said...

Forza Fulvio! E' dai tempi del New Jedi Order di Star Wars che non leggo nulla di interessante nel genere fantasy. Vogliamo aquila nera pubblicato al più presto....
Francesco

Black Eagle Adventures said...

Dai tempi di Star Wars, eh? Allora dovrò sul serio fare in fretta...
Grazie Francesco!

cuoredifuoco said...

Preg. mo Blackeagle, puoi dirmi in che sezione di Cogito e volo è situata recensione del romanzo, perchè sono stato nel loro sito e oltre alla locandina, non riesco proprio a trovarla.
A proposito....ci sono novità sulla pubblicazione del romanzo? Il desiderio di una avventura nella fantasia cresce sempre di più.

Black Eagle Adventures said...

Ciao Cuoredifuoco. Che piacere risentirti! Su Cogito et Volo devi cliccare su "libri". Comunque il link specifico dovrebbe essere questo:

http://www.cogitoetvolo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=270&Itemid=80#usercomments

Spero di avere novità concrete nei prossimi giorni... una settimana o giù di lì. Metterò qualche notizia (spero definitiva!) sul sito.

Ad ogni modo, giusto per saperlo, la versione inglese è ormai completa. Sto rileggendo l'ultimo capitolo in inglese proprio in questi giorni.

Anonymous said...

ehi eagle any news? qui ai rifugi oscuri ci si domandava quando potremo dare un'occhiata al tuo libro tanto atteso...


frodo baggins

Anonymous said...

anche qui sulla Nabucodonosor io, Trinity e il comandante Morpheus non vediamo l'ora che esca, fateci sapere qualcosa...

Neo, l'Eletto